Proteggiamo Macao

Aldilà del trattamento personale riservatomi da un ragazzo di Macao,
a cui avrei volentieri triturato i testicoli coi tacchi,
devo dire che sono rimasta impressionata dall’iniziativa.

Ieri sera ho fatto una veloce visita al grattacielo Galfa,
di proprietà della Fondiaria SAI, abbandonato da 15 anni.

Mi sono trovata a gironzolare tra baldi giovani e un sacco di curiosi
attirati dall’illuminazione di questo edificio fino a una settimana fa
completamente morto…

Calcinacci, scalini pericolanti, grate cadenti…
e sui muri i progetti, le iniziative, come vogliono cambiare questo posto.
La riunione nel cortile è un passarsi il microfono, parlare del futuro,
vedere in uno scheletro di palazzo la possibilità di edificare
qualcosa di utile per i giovani di Milano.

Ci dicono di salire, di porci davanti alle luci blu, di danzare alle finestre,
come pesci in un acquario; per la strada la gente si ferma e li vedo,
il naso all’insù, a guardare tutto il Galfa muoversi…
perchè un poco della mia energia dilaghi
e si snodi attraverso le vie di Milano.
Perchè questa città si possa sentire ancora viva…

proteggiamomacao@gmail.com

Annunci