Europa, deo gratias

Sono un bastian contrario, per definizione. Sulla tomba troverete la dicitura: “Morì rompendo le scatole”…

Riassumiamo dunque l’opinione comune (detta anche “la voce del Bar di Bepi”): l’Europa fa schifo ed è per colpa dell’Europa che siamo in questa crisi.

Et voilà, di contrasto propongo l’opinione di una vera auctoritas:

Min 03:05 -> “Bisogna creare gli Stati Uniti d’Europa!”
(professor Sapelli, ordinario di Storia Economica all’Università degli Studi di Milano, a cui devo la mia infarinatura di concetti economici)

Ma come, non solo non dovremmo criticare l’Europa, ma dovremmo perfino delegare parte del nostro potere legislativo ed esecutivo ad Essa?
Pare proprio di SI’!

Nel mio piccolo penso a Macchiavelli che criticava l’Italia del ‘500 divisa tra mille staterelli, mentre nel resto dell’Europa si formavano gli Stati nazionali che avrebbero trainato il mondo verso le Rivoluzioni industriali. La Storia insegna, ma solo a chi vuole imparare.
E sempre nel mio piccolo penso alle mille vicissitudini che sto affrontando per avere il visto studenti per gli USA: chi non l’ha provato non può capire, sembra di essere all’interno di un meccanismo burocratico enorme, dove se parte un ingranaggio byebye accesso all’istituto americano ed eventuale borsa di studio annessa.
Non si riesce a comprendere quanto sia importante la nostra mobilità continentale fino al momento in cui non ci serve uscire dal nostro sistema: allora e solo allora, ve lo posso garantire, si levano le lodi ai fondatori dell’europeismo.

Piccolo appunto per chi avesse voglia di iscriversi a qualche corso/università negli Stati Uniti:
1) prendetevi per tempo, gennaio è il periodo migliore per cominciare a fare richiesta di iscrizione, tra l’altro molti istituti chiudono le selezioni e le richieste per le borse di studio a marzo
2) se volete far parte di un “corso intensivo” (ovvero di più di 8 CFU) dovete richiedere all’Istituto il cosidetto modulo I-20, compilate il necessario sempre il prima possibile, perchè l’istituzione ci metterà un bel po’ per inviarvi la copia originale
3) solo con in mano l’I-20 potrete chiedere al Consolato americano un appuntamento per ottenere il visto (personalmente ho prenotato 10 giorni prima)
4) calcolate che da dopo il colloquio passeranno altri 2-4 giorni per riceverlo in modo effettivo (devono controllare che non siate criminali internazionali XD )

Sito Consolato con Info

Schemino della procedura:
iscrizione -> passaporto -> I-20 -> DS-160 -> prenotazione appuntamento -> SEVIS tax -> BNL tax -> documenti della banca -> appuntamento -> ritiro visto

Boris Indrikov Rape of Europa

Boris Indrikov
Rape of Europa

Annunci