Pragmatismo di facciata

Dedicato a chi si lamenta.

Non tutti possono creare Narrativa. Io no di certo.
Quando incontro intraprendenti diseredati che ti avvisano della “lobby dell’editoria” sollevo il sopracciglio e dissimulo una comprensione che non possiedo: dentro di me qualcosa urla forte, ribellandosi al sentire certe scemenze.

Solita storia: pur essendo vero che vi sono sempre stati dei personaggi vissuti come clochard nonostante l’evidente genialità, il mondo ruota attorno a domanda e offerta. Est la règle.
E la domanda si alza quando l’offerta non è più replicabile, ovvero quando l’artista riposa in pace in una comoda fossa comune.

Cari scrittori indipendenti, sono d’accordo con voi che Melissa Rosenberg meriterebbe il ludibrio in piazza pubblica, ma ha saputo interpretare in vita il segreto editoriale delle adolescenti: giovanotti morti (paradossalmente!) e catarifrangenti, con conseguente successo mondiale.
Quindi, per piacere, non mi chiedete come trovo il vostro racconto sulle pagine de la rivista “Inutile“, perchè non vi darò mai la soddisfazione di segnare un +1 sul vostro quadernino degli appunti; non lo saprete mai, probabilmente l’avrò letto e avrò espresso un giudizio meramente mentale, ma questo sarà tutto.

La verità è che anche il mercato in cui navigo, ovvero il nozionismo puro, richiede di conoscere le solite cose e, purtroppo, se non le sai sei fuori dai giochi.
Dunque la giornata, possedendo 24 ore, dev’essere prevalentemente dedicata a crearsi la propria nicchia di potere metodologico e di analisi, il resto viene per forza relegato a puro diletto.
Forse la vostra missione è questa! Risalite dai vostri antri da poeti maledetti e siate un po’ più allegri, la vita vi sorride nonostante le cuffiette da call-center in testa!
Un giorno, se davvero i vostri scritti saranno giudicati degni di nota, sarete scoperti per la memoria dei posteri.

Di per contro esiste la più certa, anche se meno rumorosa e lucrativa, ricerca d’archivio; tra scientificità ed interpretazione si creano corpus da biblioteca destinati alle mani più pratiche degli studenti. La sottolineatura a matita sarà un must, l’evidenziatore un pugno in un occhio pur sempre testimone che qualcuno abbia fatto caso alla perdita di diotrie dell’autore.
Ebbene non è detto che la realizzazione personale non si possa definire pure così, almeno il contributo da ricercatore verrà speso nel McBurger da 1€, cotto e consegnato dall’ennesimo, rivoluzionario ed incompreso narratore del XXI secolo.

Umiltà: parola da cercare sul dizionario.

Annunci