Вивчити щодня

20130630-203520.jpg

…ovvero “studiare ogni giorno”: così si potrebbe riassumere la mia prima settimana ad Harvard e d’altronde non poteva essere altrimenti.

Sono partita scoraggiata dal fatto che tutti conoscessero l’Ucraino moooolto moooolto meglio di me.
Dopo un momento di crisi, panico e paura (d’altronde alla fine del corso dovrò affrontare un esame), sono arrivata alla conclusione che:
1) non posso tornare indietro perchè il biglietto costa un occhio della testa
2) avendo un visto studenti non posso ritirarmi dal corso
Quindi posso non studiare ed essere sicura di fallire oppure mettermi sotto e provarci.

Dunque la Widener Library si fregia della mia presenza tutti i dì, fino a che alle 10 di sera non depongo definitivamente il dizionario e mi incammino verso casa.

Eppure momenti di svago ci sono.
Come dicevo nei precedenti post, le occasioni di socializzare sono tante e ieri ne ho avuto un esempio perfetto: Andrea, ragazza messicana, mi ha contattato per un “Pub Crawl”, ovvero un party in cui ci si sposta in gruppo da un pub all’altro…qualcuno ha avuto l’idea di imporre il dress code di magliette bianche per poter scriverci sopra con dei markers.
La serata si è rivelata una delle più divertenti che abbia mai passato e ho parlato davvero TANTO in inglese…non so cosa abbia detto, ma ho parlato come una macchinetta ahahhhaha!!!

20130630-204003.jpg

20130630-204030.jpg

Annunci