Non possiamo sempre aspettare con pazienza…

“Non possiamo sempre aspettare con pazienza. È come in amore. Ci innamoriamo di una persona e subito il nostro tempo accelera, l’abbiamo lasciata un momento fa e subito vorremmo rivederla, le ore lontano da lei sembrano lunghissime. Allora corriamo, scavalchiamo ostacoli e barriere, solo per raggiungerla un minuto prima.”

– Stefano Benni, “Di tutte le ricchezze”

A questo nuovo incontro mi sto preparando molto più che per gli altri…
Forse perché sta passando molto tempo rispetto al solito, forse perché stavolta si svolgerà nella città che mi accoglie, forse perché ho sempre più interesse che le cose vadano bene.

Non ho mai curato tanto i dettagli…e non parlo dei dettagli fisici, della programmazione, dell’aspetto della camera, della pulizia e dell’ordine…
Intendo i dettagli mentali e psicologici. Mi ha fatto una domanda, ha un dubbio e dunque sto scavando affinché io per prima sia sicura che questo dubbio non sia concreto: sono pronta per una situazione del genere?

Dopo tanti anni a lavorarci sopra, mi sono immersa nei ragionamenti di Erich Fromm per essere certa di essere arrivata al punto finale.
Ho scritto e pensato e ascoltato…non ho accennato a comportamenti che fino a pochi anni fa sarebbero stati inevitabili (anche solo la continua ricerca e l’assillo…): insomma, credo di non essere mai stata tanto determinata.
E sono giunta alla conclusione, forse ci ero arrivata anche prima, ma gli dovevo una garanzia.

Non possiamo sempre aspettare con pazienza. Ma possiamo aspettare scoprendo una grande felicità nel farlo.

Ah! Che bello respirare a pieni polmoni!

Poveri coinquilini, si sono dovuti sorbire la mia intonatissima voce…
E voi la mia sdolcinatezza 😀
Intanto scorre il diciassettesimo giorno, tra profondi pensieri, minimi gesti, piccole soddisfazioni e dolci speranze.

Annunci