Una moneta ti fa bella

Era da un po’ che volevo scrivere qualche riga su alcune decorazioni dei vestiti tradizionali ucraini, ma come sempre l’università mi priva dell’energia necessaria per completare anche solo qualche piccola ricerca personale.

Ma in occasione della Festa internazionale della Donna ho deciso di visitare la mostra temporanea “Femminilità e decorazione. Mostra etnografica romena” e l’occhio è caduto inevitabilmente su questi meravigliosi oggetti:

romania

Come si può vedere dalla foto, i pendagli, che fanno parte dell’abito tradizionale della regina Margherita di Romania, sono composti da una serie di monete austriache (aquila bicipite) ed ungariche (corona di Santo Stefano) con il lato rovescio visibile.

Sorvolando – per ora – sulla vicinanza tra i motivi ricamati dell’area carpatica rumena e quelli della zona dell’ucraina Uzhorod, vorrei concentrarmi qui sulla somiglianza tra questi oggetti ornamentali e i dukach.

dukach ucraini

I termini dukach, lychman o yahnus indicano una varietà di medaglioni per collane che venivano indossate durante le festività religiose e i matrimoni in Ucraina, in particolare nelle aree della riva sinistra del Dnepr (Chernihiv, Poltava) e della Sloboda (Charkiv).

L’appartenenza territoriale è ben evidente dall’iconografia: sul loro dritto si possono ammirare soprattutto i ritratti delle grandi regine, Maria Teresa per l’Ucraina asburgica e Caterina per l’Ucraina russa.

Дукач дукати Марії Терезії

Più rari i profili maschili, ecco un esempio di un elemento ricavato da una moneta di Francesco I:

dukach francesco primo

Anche le scene bibliche erano molto diffuse, mentre sul dukach più antico mai trovato su un lato è rappresentato un uomo nell’atto di pagare dei guerrieri cosacchi e sull’altro una battaglia.

L’abito folkloristico, in questo oscuro periodo per l’Ucraina, sta assumendo un ruolo centrale nell’affermazione della propria appartenenza identitaria, nel gioco delle parti che si sta articolando tra i due fronti. Ciononostante, il dukach sembra essere stato messo da parte: attualmente le collane più in voga sono le fasce di perline a motivi geometrici.

Eppure questo storicissimo vintage “ci piace”.

Annunci